Alunni sulla nave della legalità 2018-2019

Concorso indetto dal MIUR e dalla Fondazione Falcone in occasione del XXVII Anniversario delle stragi di Capaci e via D’Amelio e intitolato “Follow the money. Da Giovanni Falcone alla Convenzione ONU di Palermo contro la criminalità organizzata transnazionale” a.s. 2018/2019

Video che “raccontano” le mani delle mafie sull’economia sulle note della nota canzone dei Pink Floyd Money, l’amicizia tra Falcone e Borsellino bambini portata al teatro, un’app contro i clan, un tg molto speciale con cronisti gli studenti e un diario-giornale sul viaggio di una scolaresca nei luoghi di mafia e antimafia: sono i lavori vincitori del concorso bandito per gli istituti scolastici nazionali dal Miur e dalla Fondazione Falcone per il 23maggio. Il concorso si intitola “Follow the money: da Giovanni Falcone alla Convenzione Onu di Palermo”. Ad aggiudicarsi il premio, che sarà assegnato il 23 maggio nell’aula bunker del carcere Ucciardone nel corso della cerimonia commemorativa delle stragi di Capaci e via D’Amelio, sono l’ Istituto IC Leopoldo II di Lorena-Scuola primaria don Lorenzo Milani-Follonica (GR), la scuola secondaria di I grado – Istituto IC Treviso 4 Stefanini – Treviso (TV), la scuola secondaria di II grado Istituto ITTS Alessandro Volta di Perugia, ex aequo l’Istituto IIS Galilei di Avezzano (AQ). Menzione speciale alla Scuola primaria Istituto IC Breda di Sesto San Giovanni – Scuola primaria Galli (Mi)

Una delegazione di quattro alunni con le loro maestre è stata accolta e premiata a Palermo – Aula Bunker  – 23 maggio 2019

Chi cerca un libro trova un tesoro -2018/2019

Percorso video realizzato dagli alunni della 5B per la valorizzazione del patrimonio artistico e culturale della città di Sesto San Giovanni in particolare Villa Visconti d’ Aragona .  Il progetto è stato  promosso dalla Biblioteca Comunale di Sesto San Giovanni.

compiti autentici 2018-2019

Il compito autentico, o compito di realtà (anche se questa definizione è usata solo in Italia) è un “problema complesso e aperto, posto agli studenti per dimostrare la loro padronanza di qualcosa”  I compiti autentici hanno alcune caratteristiche:
Vengono svolti da piccoli gruppi di lavoro
Sono realistici e simulano problemi reali, come quelli di fronte a cui potrebbe trovarsi un lavoratore o un individuo all’interno del contesto sociale
Richiedono di lavorare non per “elencazione a memoria” ma attraverso lo sviluppo di una ricerca e/o di un progetto
Accertano la padronanza su un certo numero di conoscenze, abilità e competenze
Non sono scontati: richiedono innovazione, fantasia e potenzialmente si possono risolvere seguendo più strade diverse
Gli insegnanti hanno frequentato un corso di formazione e poi molte classi hanno svolto attività di compiti autentici di cui nel video vedete alcuni esempi.Utilizzare una didattica per competenza e impegnare gli alunni nei compiti autentici  ha i seguenti punti di forza:

Motiva gli studenti a lavorare
Stimola l’apprendimento collaborativo
Permette di sviluppare abilità e competenze sul campo, immediatamente spendibili

DALL’UVA AL VINO 2017-2018

Esperienza  vissuta dagli alunni nella vicina Valle del Curone – Montevecchia. La raccolta dell’uva – la fabbricazione del vino – i loro racconti e i loro disegni  descrivono un’ esperienza da ricordare per sempre.

IL GIOCO NEL TEMPO  2017-2018: esempio didattico EAS (Episodi di Apprendimento Situato)

La metodologia EAS (Episodi di Apprendimento Situato)  è stata introdotta dal prof. Pier Cesare Rivoltella, diffondendosi in Italia a partire dal 2014.

L’unità con EAS è articolata in 3 fasi: preparatoria, operatoria e ristrutturativa, attuando il capovolgimento della tradizionale lezione frontale. In ciascuna fase vengono individuate sia le azioni del docente che quelle degli studenti, riconducendole ad una determinata logica didattica.

L’EAS, basata su un’accurata progettazione del docente (Lesson Plan), propone agli studenti esperienze di apprendimento situato e significativo, che portino alla realizzazione di artefatti digitali, favorendo un’appropriazione personale dei contenuti.

IL RISVEGLIO DELLA FALDA 2017-2018

La classe 2 C ha partecipato al Concorso “Waterevolution” promosso da CAP  per favorire la sensibilizzazione alla sostenibilità  della risorsa acqua. I lavori degli alunni sono stati giudicati da una Commissione di esperti e gli  alunni hano conquistato il secondo premio aggiundicandosi un computer portatile per la classe. Complimenti!

impegno ed emozioni nei progetti e nelle attività